oroscopo internazionale

Per tutti è l’Oroscopo Internazionale o, se preferite, l’Oroscopo di Rob Brezsny. E se avete dei dubbi sulla sua popolarità, fate una prova: digitate “oroscopo” su Google, e vedrete che il motore di ricerca completerà con “Internazionale” la prima possibilità di ricerca.

Oroscopo Internazionale? Ma di cosa parliamo? Se siete tra i pochi sfortunati che non avete ancora avuto a che fare con Rob Brezsny e il suo Oroscopo, è bene che corriate ai ripari.

Chi e’ Rob Breszny?

Rob Brezsny è un astrologo, scrittore, poeta e musicista americano. Da quasi 30 anni Rob gestisce una rubrica sull’Oroscopo, talmente apprezzata da essere pubblicata su 120 diversi periodici in tutto il mondo (in Italia dall’Internazionale) o, se preferite, sottoscritta via email. Naturalmente, gratis.

Perche non potrete fare a meno dell’oroscopo internazionale?

In realtà, l’Oroscopo di Rob Brezsny è tutto fuorchè un comune Oroscopo. All’interno dei suoi approfondimenti settimanali, segno per segno, Brezsny elargisce citazioni e consigli, aneddoti e suggerimenti. Il tutto, con l’inconfondibile stile leggero e ironico che ha contraddistinto i suoi (quasi) 3 decenni di carriera.

Come leggere l’oroscopo internazionale Rob Brezny?

Come abbiamo anticipato, l’Oroscopo di Rob Brezsny è disponibile in Italia sul settimanale l’Internazionale o, per chi non legge Internazionale o desidera poterne fruire in formato digitale, attraverso il sito stesso del magazine, dove l’Oroscopo viene integralmente tradotto e reso dunque disponibile ai lettori italiani.

Da non sottovalutare, infine, la possibilità di seguire i “compiti” di Breznsy. Veri e propri esami da svolgere a casa, a lavoro o nel tempo libero, grazie ai quali Rob ci permette di concentrare la nostra attenzione su alcuni aspetti fondamentali della nostra quotidianità. Un sano mix di divertimento e riflessione, per il proprio svago o per la propria crescita personale, da condividere con parenti e amici!

Oroscopo Internazionale, non tutti lo amano

oroscopo internazionale della settimanaAnche se abbiamo steso le lodi di Rob Brezsny e del suo incredibile Oroscopo Internazionale, dovere di cronaca ci obbliga a ricordare come non tutti amino il particolare astrologo, e che pertanto sul web siano sorti dei veri e propri movimenti che si muovono in antagonismo al nostro Brezsny.

Uno dei tentativi più simpatici di sorridere un po’ sopra i tentativi di riflessione astrologica di Brezsny è questo generatore automatico di oroscopi di Internazionale, creato da Enrica Tesio, blogger. Usarlo è molto semplice: è sufficiente recarsi sulla pagina sopra linkata, selezionare il proprio segno e cliccare su “submit”. In pochi istanti riuscirete a ottenere il vostro personalissimo oroscopo di Brezsny.

Noi ci abbiamo provato con il segno della Vergine e il responso è stato:

Nell’antica Inghilterra la gente non poteva fare sesso senza il consenso del Re (a meno che non si trattasse di un membro della famiglia reale). Quando la gente voleva un figlio doveva chiedere il permesso al Re, il quale consegnava una targhetta che si doveva appendere fuori dalla porta mentre avevano rapporti. La targhetta diceva Fornication Under Consent of the King (F. U.C. K.). Tutto questo per dirti, caro Vergine, che di far sesso questa settimana non se ne parla manco se fai domanda in carta bollata, ma in compenso non lesinerai in f**k.

Per vostra curiosità, il “vero” Oroscopo l Internazionale per tutti i nati sotto il segno della Vergine è invece:

Spero che non sia troppo tardi o troppo presto per farti un mucchio di regali di compleanno. Meriti di essere inondata di gioie, concessioni e riconoscimenti. Tanto per cominciare, potrai violare un tabù che non è più utile né necessario. Sei autorizzata anche a intraprendere un costruttivo allontanamento dalla tradizione. Prevedo poi che nelle prossime sei settimane conquisterai più libertà e al tempo stesso più disciplina. Inoltre nei prossimi tre mesi farai una nuova scoperta elettrizzante. E, per finire, prevedo che da oggi al tuo compleanno nel 2016 stabilirai un rapporto più rilassato con il perfezionismo.

Insomma, in entrambi i casi ci sembrano dei buoni oroscopi, no?

Libri di Rob Brezsny

Libro oroscopo internazionale Rob Brezsny

Se l’autore Oroscopo dell Internazionale vi piace, vi sarà di grande giovamento sapere che il buon Brezsny è autore di diversi libri, solo parzialmente tradotti in Italia.

Se non volete sperimentare la lettura di Brezsny in altre lingue (considerato l’ampio numero di aneddoti, è richiesta una conoscenza almeno media dell’inglese), potete accontentarvi per lo meno di quelli tradotti nella lingua italica. Il primo è “Roboscopo”, un volume che l’astrologo ha concepito direttamente per l’Italia, in cui, per ciascun segno dello zodiaco, sono raccolti il profilo della personalità, i personaggi da prendere a modello e gli straordinari consigli e punti di Rob, tratti dal meglio della sua produzione ultradecennale.

Il secondo è invece La pronoia è l’antidoto alla paranoia, con sottotitolo piuttosto esplicativo: 888 metodi per diventare selvaggiamente felici, un vero e proprio compendio della filosofia di Rob Brezsny, delle sue influenze e citazioni, degli esercizi e delle incursioni nella letteratura, nella musica e intanto altro ancora.

Pronoia è probabilmente il libro più famoso di Brezsny. Scritto originariamente nel 2005 con il titolo originale di “Pronoia Is the Antidote for Paranoia: How the Whole World Is Conspiring to Shower You with Blessings”, è stato poi rivisto nel corso del 2009 con il titolo di “Pronoia Is the Antidote for Paranoia, Revised and Expanded: How the Whole World Is Conspiring to Shower You with Blessings”. Si tratta di un volume fondamentale per tutti gli amanti di Breznsy, ed altresì per tutti coloro i quali non conoscono profondamente l’astrologo, ma che mediante questo volume potranno ben colmare questa loro lacuna.

Altri libri di Brezsny attualmente inediti in Italia sono “Images Are Dangerous” e “Televisionary Oracle”.

oroscopo internazionale Rob Brezny

Curiosità su Rob Brezsny

Rob Brezsny, che in questo articolo dovreste aver avuto il piacere di conoscere almeno in parte introduttiva, vanta il record di primo astrologo ad ottenere uno spazio di visibilità su quotidiani e giornali online e su carta, ad utilizzare la prima persona per le proprie narrazioni previsionali. È altresì conosciuto per uno stile narrativo sempre improntato all’ottimismo e alla forte personalizzazione: e non è certamente un caso che all’interno delle sue elaborazioni siano tantissimi gli aneddoti che lo riguardano.

Altrettanto non casuale è la sua forte propensione alle citazioni: Rob Breznsy è un grande appassionato di letteratura e di musica, e lui stesso è d’altronde autore e compositore.

Ancora, Brezsny è stato esplicitamente ispiratore di tantissime altre personalità del mondo della letteratura e dello spettacolo, ed ha avviato una vera e propria scuola di nuova astrologia. Jonathan Cainer, altro noto astrologo britannico, disse un giorno che Brezsny fu la persona di riferimento per la propria professionalità, e che va lui riconosciuto il merito di aver dimostrato come si possa fare un oroscopo “anche in maniera intelligente”.

Per quanto infine concerne la sua carriera di musicista, Brezsny è stato uno dei componenti della World Entertainment War, una band funk rock americana che si formò nel 1986, e divenne mediamente nota in California (e non solo) per uno stile particolarmente scanzonato e umoristico. Brezsny, che all’epoca della sua collaborazione con la band era il cantante principale, lasciò poi il gruppo nel 1993.

World Entertainment War fu poi protagonista di una reunion nel corso del 2000, quando Breznsy & co. fecero alcune esibizioni per promuovere il libro dello stesso Brezsny. Una seconda reunion ci fu nel 2009, con l’intera lineup originaria. La band ha all’attivo 3 album.

oroscopo7

Oroscopo, quanti ci credono?

A margine di questo nostro nuovo approfondimento su Oroscopo Internazionale, non possiamo certamente non domandarci un quesito fondamentale: quante persone credono all’Oroscopo? E, soprattutto, considerato che a crederci sono sicuramente molti più uomini e donne di quelli che potete immaginare, per quali motivi ci si crede?

La risposta non è certo facilmente riassumibile, ma possiamo comunque provare a fare un piccolo sforzo di sintesi. Ad esempio, si può ben ricordare come spesso la volontà di affidarsi all’Oroscopo Internazionale & co. sia figlia della volontà di voler definire in maniera più congrua la nostra personalità e quella degli altri, modellando nella realtà una parte delle nostre aspettative.

Ad ogni modo, come risulta ben evidente da tutte le pratiche quotidiane, la maggior parte delle persone che leggono gli Oroscopi non ci “credono” veramente, ma sono soprattutto dei curiosi – spesso, occasionali – o dei “finti” cultori, che in realtà non ritengono realmente che i pianeti possano influenzare il carattere e la personalità delle persone.

Ma allora perché leggiamo l’Oroscopo? Perché, pur non credendoci in fondo, diamo comunque fiducia agli astri?

La risposta la hanno fornita gli psicologi con il passare degli anni, ricordando che la possibilità di conoscere una persona mediante le caratteristiche che vengono genericamente e sinteticamente attribuite al proprio sogno (come appunto avviene negli Oroscopi), rappresenta un elemento piuttosto rassicurante. In altri termini, perché sforzarsi di conoscere e capire le persone che abbiamo davanti, quando una rapida occhiatina al suo Oroscopo può rivelarci tantissimo di esse?

oroscopo-libri_664x306

Non solo. Tale effetto di rassicurazione è esteso anche alla nostra persona, quando leggiamo il nostro carattere secondo quanto predetto dagli astri. Il merito è probabilmente della genericità di certi Oroscopi (certo, l’Oroscopo Internazionale è una storia a sé!). Una genericità che è certo dovuta, visto e considerato che i tratti distintivi degli Oroscopi, per poter essere indossati contemporaneamente da milioni di persone, devono essere necessariamente piuttosto vaghi, con qualche riferimento al quale ciascuno di noi può comunque votarsi.

Fateci d’altronde caso: nessuno – o quasi – si arrabbia con gli Oroscopi e con quello che dicono. Probabilmente il motivo è proprio quello di poter facilmente modellare quello che riferiscono a propria immagine e somiglianza, senza pertanto che vi sia possibilità di evidente errore. Diverso è invece il discorso nel caso in cui a tracciare il proprio profilo sia un amico: le sue opinioni su di noi potrebbero creare dell’imbarazzo o dell’irritazione. Pertanto, ecco spiegato perché tante persone danno fiducia agli Oroscopi, magari senza nemmeno crederci più di tanto: gli Oroscopi ci permettono di definire la nostra personalità, di farlo in maniera rassicurante e, soprattutto, senza alcun riferimento specifico.

E che dire degli Oroscopi che “indovinano” quel che ci accade? Ad esempio quelli che predicono una immediata fortuna, coincisa magari con l’aver trovato del denaro? Sempre secondo gli psicologi, il tutto sarebbe dovuto al fatto che la mente ci “inganna” in continuazione, interpretando e adattando alla nostra situazione tutte le informazioni che riesce a raccogliere. Pertanto, la nostra mente si sforzerà di valutare quel che ci dice l’astrologo in maniera flessibile, fino a trovare una coincidenza nella nostra quotidianità…