Come sbiancare la ceramica in poche e semplici mosse

 

ceramica

Se la vostra casa ha delle piastrelle in ceramica, dovreste sapere molto bene che dalla loro pulizia può corrispondere un naturale appagamento per gli occhi… e non solo. Ma in che modo è possibile sbiancare la ceramica in poche e semplici mosse? Come possiamo riuscire a togliere tutte le impurità che spesso ostacolano i nostri fini di pulizia? Cerchiamo di svelare alcuni semplici trucchi che vi permetteranno di poter dire addio a polvere, macchie e altri elementi di sporcizia, potendo invece abbracciare un pavimento e delle superfici di ceramica totalmente rinnovate!

Come sbiancare la porcellana

Cominciamo con un trucco troppo semplice per… essere vero! Spesso per poter pulire della porcellana molto sporca, è sufficiente lavarle con abbondante acqua calda. L’acqua calda è infatti spesso l’elemento sufficiente per poterle ripulire a fondo, a patto di sfregare con un po’ di vigore. Se invece lo sporco dovesse essere particolarmente resistente, potete cercare di preparare una miscela naturale, composta da tre parti di acqua tiepida e una parte di aceto bianco. Bagnate bene la superficie con questo particolare preparato, aiutandovi magari con un panno di cotone, e poi lasciate agire per un quarto d’ora, prima di procedere a un corposo risciacquo con acqua fredda pulita.

Se poi ci sono delle macchie oleose che impediscono alla superficie di tornare brillante come un tempo, potete correre ai ripari sostituendo la quota di aceto con l’alcol denaturato, con le stesse medesime proporzioni di acqua. Sarà sufficiente immergere il panno di cotone in questa soluzione, strizzarlo e strofinarlo bene sulla superficie da sbiancare, insistendo così sulle macchie da eliminare.

Come pulire la ceramica opaca

Tutte le donne padrone di casa lo sanno molto bene: con il trascorrere del tempo e il frequente calpestio del pavimento, può ben capitare che le piastrelle possano perdere una parte della loro brillantezza. Ma cosa fare in questi casi? Nessuna paura: preparate un pasta composta da una parte di bicarbonato di sodio e una d’acqua. Mescolate quindi molto bene e spalmate sul pavimento o sul rivestimento che deve essere oggetto di pulizia, strofinando poi con una discreta pressione, ma non eccessiva. Noterete che in breve tempo, dopo il risciacquo, la superficie sarà nuova come un tempo!

Un’azione super efficace!

Producendo un po’ di sforzo, e seguendo le indicazioni di cui sopra, noterete il raggiungimento di effetti davvero stupefacenti: non c’è d’altronde da sorprendersi: l’effetto abrasivo del bicarbonato potrà infatti contribuire ad eliminare lo strato opaco superficiale mentre il suo potere antisettico servirà per poter igienizzare al meglio la superficie.

Fatto ciò, potete amplificare l’effetto pulente e sbiancante andando a sciacquare le piastrelle con acqua pulite fredda, miscelata con il succo di un limone intero. In questo modo le vostre piastrelle torneranno a brillare come un tempo, dimenticando ogni ricordo di opacità e di sporcizia: l’operazione richiede un po’ di impegno e di tempo, ma i risultati finali vi ripagheranno di qualsiasi sforzo, donandovi delle superfici bianche e splendenti!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati

per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici),

per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici)

e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).

Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy Policy