Mamme

Bebè scatenati dentro la pancia della madre

Attesa e scarpine

Il legame tra madre e figlio è molto più profondo di quanto si creda. Ma questo legame non è dato solamente dal cordone ombelicale, ma a quanto pare le emozioni della mamma sono connesse in maniera profonda con il proprio bambino, tanto che questo piccolo esserino è in grado di captare se la propria mamma è felice oppure no.

Infatti è stato appurato da uno studio giapponese, che mentre si sviluppa il feto, il bambino avverte dentro la pancia l’umore della mamma.

Ma cosa fa il bambino nella pancia della mamma?

Una delle curiosità che colpisce ogni mamma è cosa farà il bambino in questi nove lunghi mesi nella pancia.  Ma già dal momento del concepimento, il bambino comincerà il suo sviluppo nonché la sua formazione fisica. Alla quinta settimana il feto galleggia nel liquido amniotico ed è legato al cordone ombelicale: è già un piccolo essere che ha vita.

Alla settima settimana il feto tende a muoversi anche se la mamma non riesce ad avvertire questi piccoli movimenti perchè il bambino è ancora troppo piccolo. Per avvertire i primi spostamenti fetali bisognerà aspettare fino alla ventesima settimana. Gradualmente i movimenti tenderanno ad accentuarsi sempre di più.

Generalmente il feto dorme quando la mamma è in movimento, sembra un controsenso però  posso assicurare che non lo è, perchè quando la madre compie diversi movimenti il bambino si sente protetto, cullato. Ecco perchè una donna incinta avverte i movimenti del piccolo  la mattina o la sera, perchè il bimbo è sveglio e la madre invece è rilassata.

Ma nel grembo materno, ogni bambino ha le sue caratteristiche. C’è chi fa le capriole tutto il giorno tenendo sveglia la mamma anche di notte c’è invece chi si muove appena. Anche se lo sviluppo embrionale dei piccoli si evolve in maniera analoga, ogni bambino tuttavia, si muove in modo diverso. Infatti le madri che affrontano una seconda gravidanza lo sanno bene: sentono i diversi temperamenti dei loro pargoletti già nella pancia.

Ogni mamma percependo i movimenti del proprio bambino inizia con la mente ad immaginare come sarà una volta venuto al mondo. Tranquillo o vivace? Coccolone o combattente? In fondo l’unico punto di riferimento per ogni mamma per capire quale carattere potrebbe nascondersi dentro la pancia, sono i movimenti fetali. Ma è stato dimostrato che molto spesso l’attività del feto non è espressione del suo carattere, ma solo una semplice reazione allo stile di vita della madre. Alcuni scienziati hanno appurato infatti, che un incremento dell’adrenalina può avere un effetto negativo anche sul feto.

La conseguenza? Un terremoto in pancia, provocando anche in lui una scossa di adrenalina.

Per la futura mamma quindi è molto importante seguire ciò che accade nella sua pancia.

Tuttavia i movimenti del bambino sono un chiaro segnale che tutto sta procedendo per il verso giusto. Ma quel primo battere d’ali, quella sensazione di farfalle nella pancia, quel primo fremito, rimarrà per sempre nella memoria di ogni donna, come uno dei momenti più emozionanti di tutto il percorso dei 9 mesi di gravidanza.

Previous ArticleNext Article